Skip to content

5 tendenze dalle ricerche degli utenti Amazon nel 2020

5 tendenze dalle ricerche degli utenti Amazon nel 2020

Grazie a Witailer Intelligence, la sofisticata piattaforma proprietaria di Witailer che offre ai brand una visione completa delle performance su Amazon, presentiamo le tendenze più significative nelle ricerche degli utenti Amazon nel 2020 a livello europeo, punto di partenza per il 2021.

  • Le ricerche relative ai prodotti alimentari hanno raggiunto il picco nei paesi europei duranto il primo lockdown di marzo 2020. L’interesse relativo ai prodotti alimentari tra i consumatori è leggermente diminuito nella seconda metà dell’anno, ma nel complesso osserviamo una maggiore rilevanza della spesa alimentare su Amazon e una più elevata varietà di ricerche di prodotti alimentari rispetto al 2019 (soprattutto prodotti di cucina casalinga come farina e lievito in UK, Francia e Italia).
  • Il trend dello smart working sembra invece arrivato per restare, in particolare nell’Europa meridionale: Italia, Spagna e Germania. Le ricerche relative alle sedie da ufficio sono aumentate costantemente nel 2020 con picchi dopo l’estate, e non accennano a tornare ai livelli pre-covid. Unica eccezione a questo andamento è il Regno Unito, dove le ricerche sono diminuite nell’ultimo trimestre, probabilmente a causa della maggiore diffusione degli uffici domestici prima del nuovo lockdown.
  • Gli accessori da viaggio non si sono ancora ripresi dalle perdite osservate in primavera. Le attuali priorità dei consumatori sono ancora lontane da questa categoria di prodotti, protagonisti ad ogni modo di una ripresa stagionale durante l’estate in tutta Europa. Gli zaini sono stati infatti tra i primi 100 termini di ricerca Amazon in Europa nei mesi estivi, e ora si ritrovano a soffrire una battuta d’arresto, particolarmente in Italia, Germania, Francia e Regno Unito, dove sono fuori dalle prime 500 query, mentre le ricerche in Spagna stanno recuperando ad un ritmo leggermente più rapido.
  • Complice la chiusura delle palestre, il mondo del fitness è stato stravolto, portando l’intenzione di acquisto dei prodotti nella categoria ad una crescita più che significativa in tutta Europa. In Italia, Francia e Germania questa tendenza non sembra diminuire nemmeno dopo i picchi iniziali, il che significa che un numero crescente di consumatori continuerà ad acquistare nuove attrezzature domestiche per l’esercizio fisico.
  • Il settore dei cosmetici presenta forti opportunità di crescita dal nostro punto di vista. Mentre la penetrazione dei prodotti di bellezza online è aumentata negli ultimi anni, e oltre il 55% dei millennial ricerca i prodotti online prima dell’acquisto, abbiamo osservato una diminuzione nella ricerca di alcune parole chiave nel 2020 rispetto al 2019. Ciò rappresenta una grande opportunità di crescita futura per le categorie colpite dall’adozione delle mascherine facciali (ad esempio i fondotinta).
  • Il mondo del gaming desta sempre forte interesse. Indipendentemente dalla data di lancio ufficiale, gli utenti Amazon in Regno Unito, Francia e Germania sono stati tra i primi a cercare il termine PS5 già a partire da febbraio. Ben presto il prodotto è stato esaurito e non più disponibile su Amazon. Ma non solo, parole chiave appartenenti alla concorrenza come XBOX e Nintendo Switch hanno seguito un trend di crescita molto simile, con Nintendo Switch che nell’ottobre 2020 ha persino sorpassato PS5.
  • Per la categoria giochi, nel 2020 Lego è stato il primo marchio di giocattoli al mondo, con un valore di circa 6,5 miliardi di dollari USA. Poiché le attività all’aperto erano limitate, i giocattoli da utilizzare in casa, come Lego appunto, hanno dominato le classifiche di ricerca. In Regno Unito, Francia e Germania, la popolarità dei puzzle è aumentata rapidamente, e in Spagna un peluche a forma di polipo ha guadagnato una popolarità eccezionale verso la fine dell’anno.

E 4 curiosità:

– Qual è il brand più ricercato in tutta Europa? Lego.

– La nuova Playstation 5 è stata rilasciata a novembre, ma quando si è verificato il primo picco di ricerche? A giugno 2020.

– Qual è stato il prodotto per la casa più ricercato? La carta igienica, tra i primi 5 termini di ricerca da marzo 2020.

– Le mascherine sono state tra i principali termini di ricerca nel 2020 in tutta Europa, solo nel Regno Unito si è assistito ad un indebolimento di questo trend nel quarto trimestre del 2020.

 

Se vuoi sapere di più, contattaci per scoprire delle opportunità per il tuo brand si Amazon.

 

* Note: tutti i dati menzionati non sono dati rilasciati ufficialmente da Amazon, ma ottenuti grazie alla Witailer Intelligence su un’analisi per alcune parole chiave e categorie specifiche, con lo scopo di scrivere quest’articolo.